LA PROFESSORESSA YAO MEILIN DELLA BEIJING NORMAL UNIVERSITY PARTECIPA A UN FORUM CON GLI INSEGNANTI E I GENITORI

ALLA RICERCA DELLE RADICI — ESPERIENZA SUL VIAGGIO STUDIO SIIC IN CINA 2017
6 agosto 2017
IL PROFESSOR YAN XIAOPENG DELL’UNIVERSITÀ DI WENZHOU VISITA LA SIIC E PRENDE PARTE AI SEMINARI
9 agosto 2017
Mostra tutto

LA PROFESSORESSA YAO MEILIN DELLA BEIJING NORMAL UNIVERSITY PARTECIPA A UN FORUM CON GLI INSEGNANTI E I GENITORI

“Come far sì che i bambini seguano le regole?” “Vogliamo bene ai bambini e vorremmo dare loro tutto, ma loro non capiscono i nostri buoni propositi. Come si fa?” Al fine di affrontare al meglio queste sfide che preoccupano insegnanti e genitori, la SIIC il 6 agosto 2017 ha invitato i membri della delegazione di insegnanti dell’Ufficio per gli Affari dei Cinesi d’Oltremare. La professoressa Yao Meiling dell’Istituto di Psicologia della Beijing Normal University ha organizzato il forum tra insegnanti e genitori della SIIC.

2017-08-27 19.36.03 2017-08-27 19.36.12 2017-08-27 19.35.59

Il forum si è tenuto alle ore 11, l’incontro era coordinato dal rappresentante per la scuola estiva, l’insegnante Ju Kun. La professoressa Yao Meiling e i docenti hanno discusso approfonditamente di temi quali i conflitti quotidiani tra studenti, il consolidamento del modello del sistema educativo (scuola – famiglia – studente), l’orientamento personalizzato degli studenti, l’integrazione multi-culturale e l’autogestione degli studenti. La professoressa Yao Meiling ha sottolineato alcuni fatti. In primo luogo dobbiamo comprendere e accettare gli studenti; bisogna essere empatici con le loro manifestazioni emotive (pianto, rabbia, ecc.), prima consolando e poi affrontando il problema, da un lato coltivando la capacità dei ragazzi di gestire le proprie emozioni, dall’altro migliorando la loro capacità di risolvere i problemi. In secondo luogo dobbiamo stabilire un sistema educativo sistematico; la crescita degli studenti necessita delle forze congiunte di insegnanti e genitori, per far sì che gli studenti sfruttino appieno il loro potenziale. In base alle esigenze psicologiche degli studenti, bisogna dare incentivi razionali ed efficaci: ricompense e punizioni si combinano per dare un modello formativo costruttivo in grado di migliorare la capacità di autogestione del bambino. In terzo luogo, attraverso l’osservazione e la comprensione, dobbiamo rafforzare la crescita della personalità degli studenti, trovare l’origine di certi atteggiamenti e da lì cominciare a costruire la consapevolezza delle regole e migliorare l’efficacia del sistema di sostegno sociale, formando un circolo virtuoso di maturazione. In quarto luogo, dobbiamo migliorare la capacità degli studenti di fare integrazione multiculturale, innanzitutto per migliorare il loro sistema di autoconsapevolezza: rafforzare la forza interiore in modo da permettere loro di rispondere attivamente a pregiudizi e stereotipi, oltre ad aumentare la fiducia in loro stessi e l’autostima, trasformandoli da “cittadini di uno Stato” in “cittadini del mondo”. Quinto, dobbiamo puntare sulla capacità di autogestione: fare dei programmi educativi su misura, dando agli studenti autoconsapevolezza e accettazione di sé, ma anche capacità di razionalizzare e di gestire correttamente i rapporti, in modo da avere una motivazione intrinseca per lo sviluppo autonomo. La professoressa Yao, anche su altri casi individuali sollevati dal docente, ha dato risposte professionali e dettagliate dal punto di vista psicologico. Due ore sono state brevi, ma intense. Dopo le indicazioni e i consigli della professoressa Yao, i docenti si sono sentiti rasserenati e rassicurati, poiché ora molti problemi spinosi hanno trovato una spiegazione e una soluzione. In futuro gli insegnanti saranno più a loro agio.

2017-08-27 19.36.26 2017-08-27 19.36.21 2017-08-27 19.36.16

Alle 4 del pomeriggio è cominciato il forum tra la professoressa Yao Meilin e i genitori. La riunione è stata presieduta dal rappresentante dei docenti, il professor Ju Kun. Per i genitori questa discussione è stata una preziosa opportunità per comunicare attivamente con la professoressa Yao, esponendole una serie di problematiche ricorrenti. La professoressa Yao ha sottolineato vari fattori. In primo luogo, dobbiamo essere disposti a lasciare che i bambini si facciano male, che crescano attraverso la frustrazione e i momenti difficili, in modo da migliorare costantemente la resilienza. In secondo luogo, non si possono amare così tanto i figli da impedire loro di fare le proprie esperienze e correre dei pericoli, perché solo così impareranno a fare le proprie scelte, ad assumersi le proprie responsabilità, ad aumentare la coscienza di sé, a rendersi conto delle proprie capacità. In terzo luogo, dobbiamo imparare a comunicare con i figli, armandoci di molta pazienza. In quarto luogo, abbiamo bisogno di genitori che siano coerenti nell’educazione dei propri figli, in modo da favorire una crescita sana. Nella vivace atmosfera del forum, molti genitori hanno espresso il loro apprezzamento per la professoressa Yao, mostrandosi d’accordo con le sue spiegazioni. Alla fine del forum molti genitori erano riluttanti ad andarsene, in attesa di altri preziosi consigli della professoressa sulla sua esperienza educativa.

La SIIC si è sempre basata su un’istruzione di qualità, creando un ambiente sano e felice per la crescita di ogni studente. Il successo dei due seminari non si può separare dal forte sostegno dell’Ufficio per gli Affari dei Cinesi d’Oltremare, né dal lavoro della professoressa Yao, e nemmeno dall’entusiasmo e dalla partecipazione dei genitori. La SIIC continuerà a sostenere gli scambi e le discussioni, per migliorare il livello d’istruzione e stabilire una solida base di autosviluppo e crescita personale per gli studenti.