QIU YUANPING, DIRETTRICE DELL’UFFICO PER GLI AFFARI DEI CINESI D’OLTREMARE, HA VISITATO LA SIIC
27-08-2017
OPEN DAYS 2017/2018: UNA GIORNATA DI ORIENTAMENTO ALLA SCELTA SCOLASTICA
24-01-2018
Mostra tutto

BANDO DI CONCORSO

Prima edizione del Concorso “Valorizziamo la cultura cinese” – concorso sulla lingua e la cultura cinesi rivolto agli studenti delle scuole venete.

1.  DENOMINAZIONE DELL’ATTIVITA’

Prima edizione del concorso “Valorizziamo la cultura cinese” rivolto a tutte le scuole statali e paritarie appartenenti al territorio della regione Veneto.

2.  TEMA

“L’alimentazione e la cucina cinese”

3.  OBIETTIVO DELL’ ATTIVITA’

·  Sviluppare la motivazione allo studio e all’apprendimento della lingua cinese;

·  Incoraggiare gli studenti che studiano la lingua cinese al fine di incentivarne l’utilizzo;

·  Creare forme di scambio reciproco per lo studio della cultura cinese in Italia e della cultura italiana in Cina;

·  Favorire la comprensione della lingua e cultura cinesi.

4.  SOGGETTI COINVOLTI

– Dipartimento di Cultura del Ministero per gli Affari dei Cinesi di Oltremare del Consiglio di Stato delle Repubblica Popolare Cinese (Qiaoban);

– Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto;

– Rete di scopo per la gestione delle attività previste dal Memorandum Italia-Cina;

– Scuola Internazionale Italo-Cinese di Padova.

5.  ORGANIZZATORE ESECUTIVO

Scuola Internazionale Italo-Cinese di Padova.

6.   DESTINATARI

Studenti delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado statali e paritarie della regione Veneto.

7.  STRUTTURA ORGANIZZATIVA

È costituito un Comitato Organizzativo per il Concorso in   oggetto che si impegna alla progettazione e realizzazione delle azioni collegate. I membri del Comitato saranno individuati dagli organi di cui al punto 4.

8.  CANDIDATI

Possono accedere al concorso le seguenti tipologie di candidati:

A)  Classi o gruppi di alunni, di qualsiasi cittadinanza, che frequentano le scuole statali e paritarie del Veneto;

B)  Alunni e studenti con cittadinanza cinese che frequentano le scuole in Italia, di età compresa tra i 7 e i 19 anni (per questi alunni il calcolo dell’età è da considerarsi a partire dal calcolo dell’età reale cinese fino al 28 febbraio 2018);

C)  Alunni e studenti con cittadinanza italiana, o comunque diversa da quella cinese, nati e vissuti fuori dalla Cina, non madrelingua cinese, che studiano la lingua cinese e/o con un genitore cinese, di età compresa tra i 6 e i 19 anni.

Per eventuali casi particolari, il Comitato valuterà l’iscrizione.

9.  CONTENUTO DEL CONCORSO

I concorrenti presenteranno un elaborato sul tema dell’alimentazione e della cucina cinese, scegliendo tra le opzioni elencate di seguito:

1. Dimostrazione artistica.

Il tema dell’alimentazione e della cucina cinese sarà illustrato utilizzando la lingua o la cultura tradizionale cinese (canzoni, danze, acrobazie, strumenti musicali, calligrafia, pittura, origami cinesi, sport tradizionali, etc.).

2. Prodotto multimediale.

Il tema dell’alimentazione e della cucina cinesi sarà illustrato attraverso un prodotto multimediale.

Gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che partecipano singolarmente (tipologia B e C di cui al punto 8) potranno chiedere l’iscrizione a un’ulteriore prova di approfondimento, che consisterà nel rispondere ad un sintetico questionario di cultura cinese e nella presentazione di un breve ‘ che argomenti il lavoro prodotto. Lo ‘ sarà svolto dinanzi alla giuria appositamente nominata per il concorso.

10. TEMPI E PROGRAMMA DEL CONCORSO

1.  Forma di concorso. Alle forme di concorso di cui ai punti 9.1 e 9.2 potranno partecipare classi, gruppi di studenti o singoli allievi delle scuole del 1° e 2° ciclo di istruzione, come specificato al punto 8; allo “speech” potranno iscriversi esclusivamente singoli alunni del triennio delle scuole secondarie di secondo grado, in quanto questi allievi potranno concorrere al premio rappresentato da un viaggio studio in Cina.

2.  Programma e organizzazione del Concorso.

  • Prima Fase: preparazione e selezione iniziale. L’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto divulgherà l’avviso alle scuole primarie, secondarie di primo grado e secondo grado entro il mese di dicembre 2017. La scadenza per le iscrizioni è fissata al 26 gennaio 2018.

Il Comitato verifica i candidati e comunica eventuali esclusi. In caso di un numero elevato di iscrizioni, saranno prese in considerazione le prime 40 candidature pervenute, così ripartite:

– 25 Istituti Comprensivi.

– 15 Istituti Scolastici Superiori di II° grado;

  • Seconda Fase: il Concorso si svolgerà a decorrere dal 1 febbraio 2018 fino alla fine del mese di marzo 2018;  l’avviso dell’inizio del Concorso sarà comunicato tramite il sito web www.istruzioneveneto.it e tramite email a cura della SIIC.

Entro il mese di aprile saranno comunicati i nominativi degli studenti vincitori della vacanza studio in Cina e delle classi-gruppi che accedono ai premi, compresi i corsi estivi gratuiti di lingua cinese presso la Scuola Internazionale Italo-Cinese.

  • Terza Fase: Entro il mese di maggio 2018 si procederà alla premiazione con una mattinata dedicata alla cerimonia, che sarà organizzata dalla SIIC, avvalendosi del Comitato Organizzativo.

11. PREMI E METODO DI PREMIAZIONE

Premi.

     Le classi e/o i gruppi classe delle scuole del primo e del secondo ciclo potranno vincere:

1° premio: due settimane di campo estivo presso la Scuola Internazionale Italo-Cinese di Padova con dieci esperti di lingua cinese inviati dal Governo cinese, e una medaglia;

2° premio: monografia “Buon Giorno, Cina!” e una medaglia;

3° premio: dizionario italiano-cinese e una medaglia. Ad ogni partecipante sarà consegnato un attestato di merito.

Gli studenti del triennio delle scuole secondarie di II grado di cui alle lettere B e C del punto 8 che partecipano al concorso e allo “” concorreranno, inoltre, all’assegnazione di una vacanza-studio in Cina della durata di due settimane, da effettuarsi nell’estate 2018. Il Ministero per gli Affari dei Cinesi di Oltremare del Consiglio di Stato delle Repubblica Popolare Cinese (Qiaoban) sosterrà tutte le spese relative a corsi, trasporti inloco, vitto e alloggio, ma non il costo dei biglietti aerei per il trasferimento dall’Italia alla Cina e ritorno. Le scuole, nell’ambito della loro autonomia, hanno facoltà di organizzare i viaggi in Cina sotto la propria responsabilità e a proprie spese per il trasporto aereo, con il supporto e il coordinamento della scuola capofila di rete e della Scuola Internazionale Italo-Cinese.

Questi studenti entreranno nel database italo-cinese delle persone vicine alla cultura cinese (i loro dati saranno utilizzati nel rispetto della normativa italiana sulla privacy, ex D.Leg.vo n. 196 del 30/6/2013) e acquisiranno titolo di preferenza nell’ottenere una borsa di studio per l’approfondimento della conoscenza della lingua cinese in Cina.

12. GIURIA

La giuria sarà composta da uno o più referenti della rete di scopo per la gestione delle attività previste dal Memorandum Italia-Cina, nonché dai migliori sinologi italiani e cinesi, linguisti, artisti e insegnanti di lingua cinese. Per garantire un equo e imparziale processo di valutazione dei candidati, i membri della giuria non possono valutare i propri studenti.

13. PRECISAZIONI

Per la realizzazione delle attività del presente Concorso, l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto fornisce l’assistenza per la diffusione delle informazioni e partecipa al Comitato Organizzativo.

14. CONTATTI

Sito web da consultare: www.istruzioneveneto.it alla pagina “Lingue”

Sito dell’organizzazione: www.siic.it

E-mail dell’organizzazione: info@siic.it

15. ISCRIZIONE

Per l’iscrizione scaricare il modulo, compilarlo e mandarlo all’indirizzo email: info@siic.it, specificando nell’oggetto “concorso”.

Modulo adesione concorso “Valorizziamo la cultura cinese”